giovedì 31 ottobre 2013

Dolce della cucina Macrobiotica


Condivido con molto piacere una ricetta che ho ricevuto questi giorni da Dealma Franceschetti di La via Macrobiotica con la preziosa descrizione per la salute.



Uva al forno al sentore di timo con chapati




E' una ricetta particolare perché solitamente l'uva si mangia cruda, non cotta, ma dobbiamo considerare gli aspetti energetici di questo frutto molto acquoso e zuccherino, che risulta essere piuttosto yin.

Con l'arrivo dell'autunno, se mangiamo troppa uva cruda, rischiamo di caricarci eccessivamente di energia raffreddante, quindi di yin e di ritrovarci poi a soffrire il freddo o ad ammalarci.

E cosi ecco l'idea : cuocerla! La cottura ha effetto yanghizzante quindi equilibra un po' lo yin marcato dell'uva cruda.



Preparazione :


Per l'uva al forno 


500 g di uva nera da tavola

2 cucchiai di olio evo
4-5 rametti di timo
sale

Separate gli acini dal raspo e tagliate a metà circa un terzo. Gli altri rimangono interi. Trasferite tutti gli acini, sia quelli interi, sia quelli a metà in una ciotola e conditeli con olio, una presa di sale e le foglioline di timo. Mescolate bene e trasferite tutto su una teglia rivestita da carta da forno. 

Infornate a 200° per 15-20 minuti.
Quando alcuni acini cominciano a creparsi l'uva e pronta.

Per chapati :


100 g di farina integrale 

1 cucchiaio raso di sale marino integrale
acqua q.b
Mescolate la farina e il sale con l'acqua quanto basta per impastare e ottenete una palla elastica. Lasciatela a riposare coperta da un canovaccio umido in un luogo riparato da correnti d'aria per 30 minuti.
Trascorso il tempo di riposo dividete la pasta in due palline e stendetele con il mattarello formando due dischi di circa 3 mm di spessore 

Lascia riposare coperto dal canovaccio umido per altri 30 minuti


Scaldate bene una padella antiaderente o una padella per crepes e cuocete i dischi uno alla volta su entrambi i lati schiacciando leggermente con un cucchiaio di legno. Dovranno gonfiare un pochino.


Teneteli al caldo coperti da un canovaccio asciutto finché li porterete in tavola tagliati a triangoli accompagnandoli con l'uva al forno e il suo sughetto. 


Potete utilizare questa ricetta come antipasto, spuntino o dolce.


Buon Appetito!



lunedì 28 ottobre 2013

Nasce per Incanto

...per Incanto nasce dalla voglia di Condividere con chi come me coltiva Amore e Passione per il Buono, per chi come me Vive d'Incanto.... l'Incanto di un posto trovato nel suo cammino, di un tavolo imbandito con cura, di un piatto cucinato con passione, di persone che vivono ogni giorno con dedizione, di chi come me Vive nella Gratitudine di ogni giorno e nel miglior modo a se possibile e per chi sceglie la via della salute e il benessere del Corpo e dell'Anima.

                                                   Grazie, Grazie, Grazie 


domenica 20 ottobre 2013

Le 4 Zuppe della stagione Autunnale

Le 4  prime zuppe della stagione autunnale  :

       

La Zuppa di porri  e patate con la zucca arrosto


CristinaPopaPerIncanto.blogspot.com

Ingredienti per 4 persone :

1/2 porro 
2 patate medie 
200g di polpa di zucca 
2 cucchiai di olio di girasole bio
100 g di riso integrale
800 ml di brodo vegetale
1 spicchio d'aglio
olio 
sale integrale e pepe


Preparazione :
Tagliate il porro finemente e stufatelo dolcemente nella pentola a pressione aperta con l ' olio di girasole ( o burro o altro olio che preferite). Pelate le patate e tagliatele a fette tonde sottili e aggiungere al porro.Salate e pepate leggermente e aggiungete del brodo caldo ( cca 300 ml) fino a coprire fino a due ditta sopra .Chiudere e fatte cuocere a fuoco medio per 5-6 minuti dall'inizio del sibilo. Aprite, frullate tutto, aggiungette alti 200 ml di brodo e frullate a velocità bassa.
Private la zucca della buccia esterna e tagliatela a dadini piccoli. Fatela insaporire in una casseruola con lo spicchio d'aglio, l'olio e sale e poi infornate affinché sarà cotta e croccante.
In una pentola a parte cuocete il riso nel brodo vegetale rimasto e poi scollatelo.
Per l'impiattamento è consigliabile scegliere una ciotola simile alla foto. Adagiare la crema di porri e patate su un letto di riso sul fondo della ciotola poi aggiungete la zucca arrostita.

*
Per chi lo preferisce può terminare il piatto con scaglie di pecorino al pepe o formaggio stagionato o non di capra nel caso delle diete speciali.

- BUON APPETITO -

La Zuppa di cavolo nero toscano con cavolo cappuccio, patate e pomodori arrosto 



CristinaPopaPerIncanto.blogspot.com
Ingredienti per 4 persone 
1 cipolla
1/2 cavolo cappuccio
una manciata di cavolo nero
una patata grande
100 grami di pomodori secchi
levistico 
2 cucchiai di olio di girasole bio
800 ml di brodo vegetale 
200 ml di succo di pomodoro
sale integrale e pepe

Preparazione :
Tagliate finemente la cipolla e stufatela dolcemente con l ' olio nella pentola a pressione aperta.
Pelate la patata e tagliatela finemente e aggiungetela alla cipolla. Salate e pepate leggermente e poi aggiungere del brodo vegetale caldo fino a coprire fino a due dita sopra.Chiudere e fatte cuocere a fuoco medio per 5-6 minuti dall'inizio del sibilo. Aprite e aggiungete il cavolo
cappuccio tagliato julienne con il resto del brodo e il succo di pomodoro. Richiudete e fattelo andare sempre nella pentola a pressione chiusa  per altri 10 min.
 Tagliate il cavolo nero e aggiungetelo al resto facendolo andare a pentola aperta per qualche minuto controllando che la consistenza rimanga abbastanza croccante.
Separatamente tagliate a piccoli pezzettini i pomodori secchi precedentemente arrostiti al forno che aggiungerete per ultimo al momento dell' impiattamento.

-BUON APPETITO-


La Zuppa di ovuli ( o funghi porcini, finferli, chiodini) con crostini arrostiti di pane di mais



CristinaPopaPerIncanto.blogspot.com
                                                                             
                         Ingredienti per 4 persone
                                                                 
                                 1 kg di funghi
                       4 cucchiai di olio di girasole bio
                                  2 spicchi d'aglio
                           1/2 litro di brodo vegetale
                          prezzemolo,peperoncino rosso
                                     sale integrale
                                      pane di mais


                         Preparazione :


         Pulite accuratamente i funghi con la carta da cucina inumidita per privarli di residui                                                             di terra e tagliateli a  fettine sottili.

               Tritate finemente l'aglio e il prezzemolo e qualche punta di  peperoncino.                              
         Scaldate l'olio in una casseruola e aggiungete l'aglio, prezzemolo e il peperoncino.                                 
Unite i funghi e lasciate  a cuocere finché sarà evaporata l'acqua.
                  Aggiungete il brodo e fatte cuocere per il tempo necessario e salate.
Abbrustolite le fette di pane su una piastra con un filo di olio di oliva evo e servitela  accanto oppure se preferite disponetele sul fondo del piatto e poi versate sopra la zuppa


                          - BUON APPETITO -


 Zuppa di cavolo rapa con porri e patate                                                   



CristinaPopaPerInxanto.blogspot.com


Ingredienti per 4 persone
2 pz di cavolo rapa
1/2 pori
2 patate medie
2 radici di sedano
    800 ml  di brodo vegetale , olio
    sale integrale e pepe


Preparazione :

Tagliate il porro finemente e stufatelo dolcemente nella pentola a pressione aperta con l ' olio Pelate le patate e la radice di sedano, tagliateli a fette sottili e aggiungete  al porro.Salate e pepate leggermente e aggiungete del brodo caldo ( cca 300 ml) fino a coprire fino a due ditta sopra. Chiudere e fatte cuocere a fuoco medio per 5-6 minuti dall'inizio del sibilo. Aprite e frullate.
Tagliate il cavolo rapa a dadini e aggiungete insieme al brodo rimasto facendo andare tutto fino alla cottura del cavolo rapa.

- BUON APPETITO - 








Della stagione

E'  Autunno...la stagione delle mille risorse....a cominciare dai mille doni della terra a mille ispirazioni che questa stagione ci da. Oggi voglio illustrare solo qualcuno di questi meravigliosi doni e qualche zuppa di stagione ...

Ecco qui tre 4 magici protagonisti del Autunno





Presentazione

...per Incanto  nasce dalla voglia di Condividere con chi come me coltiva Amore e Passione per il Buono, per chi come me Vive d'Incanto....  l'Incanto di un posto trovato nel suo cammino, di un tavolo imbandito con cura, di un piatto cucinato con passione, di persone che vivono ogni giorno con dedizione, di chi come me Vive nella Gratitudine di ogni giorno e nel miglior modo a se possibile e per chi sceglie la via della salute e il benessere del Corpo e dell'Anima.  

                                                                                                

                             Grazie, Grazie, Grazie